ISO 9001-2008

Per ottimizzare e assicurare un Servizio qualitativamente elevato abbiamo ottenuto il certificato ISO 9001:2008 della SGS.

Trasporti di Qualità

ISO 9001:2008 ... Per un TRASLOSCO di QUALITA'

Per ottimizzare e assicurare un Servizio qualitativamente elevato abbiamo ottenuto il certificato ISO 9001:2008 della SGS. La Prealpina Traslochi, grazie a quest’ultimo, viene certificata dall’ SGS per le seguenti attività:

Autotrasporto Merci Conto Terzi;

Movimento Merci Relativo al Trasporto Terrestre (traslochi);

Magazzino Custodito;

La ISO 9001:2008 impegna l’azienda al raggiungimento di obiettivi che tutelano il cliente finale secondo standard ottimizzati come la Focalizzazione dei servizi verso il cliente, i rapporti verso i Parteners, Fornitori, Clienti atti a migliorare il processo e l’efficenza dei Servizi;

Dettaglio Serie 9000 (wikipedia)

Norme della serie 9000

Con la sigla ISO 9000 si identifica una serie di normative e linee guida sviluppate dall’Organizzazione internazionale per la normazione (ISO), le quali definiscono i requisiti per la realizzazione, in una organizzazione, di un sistema di gestione della qualità, al fine di condurre i processi aziendali, migliorare l’efficacia e l’efficienza nella realizzazione del prodotto e nell’erogazione del servizio, ottenere ed incrementare la soddisfazione del cliente. (wikipedia)

Dettaglio ISO 9001:2008

Le norme della serie ISO 9000 sono le seguenti:

ISO 9000
Sistemi di gestione per la qualità – Fondamenti e vocabolario, emessa nel 2000; revisionata nel 2005 (ISO 9000:2005) recepita nello stesso anno dall’UNI (UNI EN ISO 9000:2005); la norma, non certificabile, descrive il vocabolario ed i principi essenziali dei sistemi di gestione per la qualità e della loro organizzazione; l’edizione corrente è la UNI EN ISO 9000: 2015.
ISO 9001
Sistemi di gestione per la qualità – Requisiti, emessa nel 1987, rivista una prima volta nel 1994 e revisionata sostanzialmente (radicale cambio di approccio e di visione) nel 2000; successiva revisione minore nel 2008 (ISO 9001:2008), recepita nello stesso anno dall’UNI (UNI EN ISO 9001:2008[1]); la norma definisce i requisiti di un sistema di gestione per la qualità per una organizzazione. I requisiti espressi sono di “carattere generale” e possono essere implementati da ogni tipologia di organizzazione; ultima revisione nel 2015 (ISO 9001:2015).
ISO 9004
Gestire un’organizzazione per il successo durevole – L’approccio della gestione per la qualità, emessa nel 1994, sostanzialmente revisionata nel 2000; ultima revisione del 2009 (ISO 9004:2009) recepita nello stesso anno dall’UNI (UNI EN ISO 9004:2009); il documento (che è una norma non certificabile) contiene una linea guida per favorire in una organizzazione il conseguimento del successo durevole per mezzo della gestione per la qualità.

Anche la ISO 9000 e la 9004 hanno avuto revisioni che si sono accompagnate con le uscite delle varie revisioni della 9001.

In precedenza esistevano anche le norme ISO 9002 e 9003, sostituite dalla ISO 9001; la loro certificazione non è più riconosciuta in ambito nazionale e internazionale, in quanto ritirate definitivamente nel 2003. Inoltre, il pacchetto della famiglia ISO 9000 comprende altre norme specifiche, sempre attinenti alla qualità, ma comunque non certificabili.

Il 14 novembre 2008 l’ISO ha pubblicato la nuova edizione ISO 9001:2008,[2] a cui non sono stati aggiunti o tolti requisiti, ma solo meglio specificati gli esistenti.

Il 26 novembre 2008 in Italia, l’UNI ha ritirato l’edizione 2000[3] per sostituirla con la UNI EN ISO 9001:2008[4].

La ISO 9001:2000/2008 prevede un approccio globale e completo di certificazione per cui non è possibile escludere alcuni settori o processi aziendali, se presenti nell’organizzazione, necessari a soddisfare i clienti.

Il 23 settembre 2015 è stata pubblicata da Uni la versione italiana della EN/ISO 9001:2015 (15/09/2015).[5] La UNI EN ISO 9001:2015, oltre a essere strutturata con la nuova titolazione (dei capitoli/paragrafi) comune a tutte le nuove norme di sistema, contiene diverse novità sostanziali, prima di tutto l’approccio al risk Management per progettazione, attuazione, miglioramento del sistema di gestione qualità. La tendenza alla riduzione delle imposizioni documentali normative, cominciato dall’edizione 2000, proseguito con quella 2008, si è ulteriormente consolidata con l’edizione 2015, tanto da diventare completamente facoltativa la scelta di quale architettura documentale adottare. La ISO 9001: 2015 è, per struttura e lessico, una norma per sistemi di gestione di qualsiasi tipologia di organizzazione, per dimensione, settore, struttura, proprietà, mercato, ecc.: l’originale e tradizionale orientamento all’impresa industriale strutturata che realizza prodotti materiali è totalmente scomparso.